WOLFS SPiRiT ASD interviews by LORENZOSPEED*

L’Associazione WOLF’S SPiRiT ASD intervistata da LORENZOSPEED*

1 ) Qual è stato l’input che Ti ha dato lo spunto per aprire la Tua attività ?

Sono nato in montagna e la frequento da sempre, la passione per la Natura e la voglia di viverla appieno e a stretto contatto con essa, mi hanno portato ad intraprendere il percorso da Istruttore Nazionale di Survival.

 

 

2 ) Qual è l’origine del nome della Vostra attività ?

La nostra scuola si chiama Wolf’s Spirit asd – Survival School, il nome dice tutto, vivere le nostre avventure con lo Spirito che ha un branco di Lupi, con volontà di raggiungere un obbiettivo comune, la conoscenza della Natura, ciò che la abita e quello che ci può fornire per sopravvivere.

 

 

Peculiarità

3 ) Quali sono gli ingredienti basilari, secondo Voi, per farla funzionare al meglio ?

Sicuramente la voglia di mettere alla prova Noi stessi, e poi la passione per la Natura, il rispetto per gli altri e per l’ambiente che ci circonda, oltre alla voglia di condividere nuove avventure ed esperienze.

 

 

4 ) In questo periodo di #coronavirus, a cosa avete pensato per fronteggiare l’emergenza, e, di conseguenza, proporre ai Vostri affezionati clienti qualcosa di valido ?

Abbiamo proposto sfide e video per il ripasso generale delle attività che svolgiamo durante i nostri Corsi, da fare in ambiente casalingo, con qualche accorgimento divertente. i.e. : accensione del fuoco, nodi, ecc.

 

 

Future projects

5 ) Quali sono i Vostri progetti futuri ?

Ci piacerebbe far conoscere il nostro Mondo e la nostra Passione a tutti, perché vivere a stretto contatto con la Natura e i suoi abitanti non si può descrivere, coinvolgendo bambini e scuole, per inserirli con coscienza e conoscenza già dalla tenera età nell’ambiente naturale …

 

 

6 ) Qual è, se vuoi dircela, la qualità migliore della Vostra attività, e cosa Vi piace di + del gestirla ?

Sicuramente al primo posto mettiamo la Condivisione Comune delle Esperienze, tutti hanno idee geniali e proprio per questo, non si smette mai di imparare, la necessità aguzza l’ingegno. Quello che mi piace di più ??? TUTTO.

 

 

La storia dell’associazione

7 )  Descrivi ai lettori la Vostra storia.

La Wolf’s Spirit asd nasce nel 2016 da un gruppo di amici, appassionati di Natura in tutte le sue sfumature, Montagna e Mare, Flora e Fauna, vita Outdoor ed ambienti Incontaminati. Nel nostro Branco abbiamo 3 Istruttori Survival, 1 Istruttore di Self Defense , 1 Istruttore di Gestione e Soccorso.

 

 

8 ) Cosa Ti piace maggiormente della Vostra professione ?

TUTTO , ma visto che ne devo scegliere una, la soddisfazione dei corsisti a fine esperienza, vederli uniti e creare legami, anche se si conoscono da solo 48 ore.

 

 

The message

9 ) Quale messaggio vuoi lanciare ai Vostri clienti ? Approfittane di questo spazio, che è anche l’ultima domanda.

Vorrei dire a tutti di mettersi alla prova sempre, che la sopravvivenza non è importante solo per il nostro legame con la Natura, ma ci aiuta nella vita di tutti i giorni, dando senso alle priorità ed imparando a gestire ansia e stress. E’ un’esperienza che ti arricchisce non solo a livello personale, ma anche umano.

Vi aspettiamo a “ZAMPE” aperte per condividere con Voi la nostra passione.

 

 

Link e contatti

Per leggere tutti gli articoli del sito, clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it

Se vuoi iscriverTi gratuitamente al canale ufficiale YouTube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Per ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

 

Massimo Anselmi e la sua passione + grande

Parla Max

Oggi intervistiamo Massimo Anselmi, tifoso storico del LaneRossi Vicenza, non per creare polemiche o asti inutili nel mondo del calcio, ma bensì per testimoniare la passione vera dei veri tifosi sportivi ed appassionati che fortunatamente ancora esistono.

 

1 ) Ciao Massimo, qual è il Tuo ricordo + bello a proposito del LaneRossi Vicenza ?

Ce ne sono davvero tantissimi. Sceglierò la serata al teatro Astra organizzata da Anna Belloni per il 110° compleanno del Vicenza ( nel 2012, essendo il club nato nel 1902 ). Un susseguirsi di emozioni. Hanno proiettato filmati storici da far venire la pelle d’oca. Poi sul palco sono saliti i giocatori che avevano indossato la magica maglia biancorossa. Ogni storica squadra veniva abbinata ad un gruppo di tifosi “Da fora” ed io salii sul palco con quella di Bruno Giorgi ( Il Vicenza che ho amato di più ). Bellissimo anche l’intervento del maestro Barbieri che ha cantato l’inno storico datato anni ’60. Ho avuto la possibilità di riabbracciare il presidente Pieraldo delle Carbonare che, nonostante gli anni passati, mi ha riconosciuto subito. Potrei scriverti infinite pagine su quella sera che ho vissuto dall’inizio alla fine piangendo come un bambino dall’emozione. Dopo la serata al teatro, mangiata al ristorante, e nottata in Piazza dei Signori a parlare fino alle 4 di notte io, Marcelo Otero, Giorgio Carrera ed altri tifosi come fossimo vecchi amici. Davvero indimenticabile !

 

( qui sopra Massimo con l’avioncito Marcelo Otero, bomber vero ).

( qui sopra Massimo con l’ex presidente del Vicenza calcio Pieraldo Dalle Carbonare ).

 

Goal

2 ) Il Goal più Bello ?

Credo che il goal più bello che abbia avuto la fortuna di vedere è stato quello di Lamberto Zauli in rovesciata in un Vicenza Perugia 3-0. Purtroppo quell’anno ( 1998/1999) il Vicenza retrocesse inspiegabilmente, sia per la buona squadra che aveva, sia per gli ultimi risultati sbalorditivi delle altre pericolanti. ( un pessimo Verona che fece inspiegabilmente 6 punti con Fiorentina e Parma ).

 

 

3 ) La vittoria più bella ?

Anche qui è dura scegliere, ma quel 2 – 3 a Verona del campionato 2003/2004 è stato mitico ! Tutto bello, dal treno dei tifosi all’incredibile alternarsi dei goal fino a quello decisivo di Zanoletti siglato dopo che il Verona aveva sbagliato un rigore. Fischio finale e forti abbracci tra i Vicentini euforici . Erano più di 30 anni che il Lane non espugnava il Bentegodi.

 

 

4 ) La coreografia più bella ?

Di quelle che ho visto mi è rimasta impressa quella organizzata per la Coppa Italia. Certo che tutto lo stadio quella sera era una coreografia ! Di quelle che non ho visto, la più spettacolare è senz’altro quella raffigurante il sole esibita in Vicenza Verona campionato 1993/94; derby vinto per 3-0.

 

( qui sopra Massimo con il presidente attuale del club, Renzo Rosso ).

 

5 ) Tifosi più apprezzati ( esclusi i gemellaggi )

Dato per scontato che non ho simpatia per nessuno ( esclusi i gemellaggi ) ti rispondo Atalanta. Bergamo non è una metropoli, ma c’è molta organizzazione. Un mio amico tifoso mi ha riferito che lì, fin da piccoli, tutti devono tifare solamente per l’Atalanta e per nessun’altra squadra . Dunque forte spirito di appartenenza.

 

( qui sopra Massimo con Stefano Giacomelli, attuale giocatore della rosa del club ).

 

Gemellaggi

6 ) Parla dei gemellaggi.

Fino a poco tempo fa pur seguendo i risultati delle squadre gemellate,emotivamente non ero coinvolto più di tanto, poi la partita Vicenza Pescara del 2011 ha cambiato completamente i miei pensieri . Portai il mio primo figlio di 8 anni al Menti per far si che tifasse Vicenza pure lui e mandasse avanti questa tradizione a Bastida ( il mio paese in provincia di Pavia ). Dopo la partita successe l’impensabile. Un tifoso del Pescara mise una sciarpa al collo di mio figlio e da allora Christian ha sempre tifato Pescara. L’ho già portato in curva nord all’Adriatico 2 volte e siamo stati trattati benissimo, tornando a casa con borsate di regali. Da allora pure il mio cuore è in parte biancazzurro e posso testimoniare che tra le due tifoserie c’è sempre stata una splendida amicizia ( il gemellaggio + storico nella storia ultras italiana ). Famosi anche i motti ‘Vicenza Pescara nessuno ci separa, e Pescara Vicenza nessuna differenza’.

 

 

7 ) La Tua storia da tifoso del Lane.

La passione del calcio l’ho sempre avuta fin da bambino, ma non posso dire di aver tifato fin dalla nascita una sola squadra ( a parte quella del mio paese ). Le classiche tre squadre Juve, Inter e Milan penso di averle fatte passare tutte. Poi tenni la Lazio ( l’anno dello scudetto ) poi la Fiorentina ( dopo aver fatto una ricerca sulla Toscana ). Tifai pure l’Ajax che vinse la coppa dei campioni. Come vedi tanti fidanzamenti, ma poco amore vero. Poi si disputò il campionato 1977/1978 e, poco alla volta, il Vicenza di GB Fabbri scalò la classifica dando spettacolo. Sarà stato quel gioco brillante, saranno stati quei colori ( anche le maglie del Bastida sono Biancorosse ) sarà stata l’ammirazione per Paolo Rossi, fatto sta che persi completamente la testa per quella squadra. L’anno dopo incredibilmente il Vicenza retrocesse e Paolo Rossi passò al Perugia. Per un anno tifai il Perugia in A ed il Vicenza in B. Dopo che Rossi lasciò Perugia nel periodo del calcio scommesse, provai solo indifferenza verso la squadra umbra e da allora fino ad oggi e per l’eternità SOLO LANE.

 

( qui sopra Massimo con Paolo Rossi, uno dei 2 giocatori che hanno giocato nel LaneRossi Vicenza ad aver vinto il pallone d’oro, il premio individuale + importante per un giocatore di calcio. L’altro è Roberto Baggio ).

Max story

8 ) La storia di Te, della Tua vita.
Ci sarebbe davvero molto da raccontare ma poi correrei il rischio di diventare noioso, dunque cercherò di sintetizzare il più possibile. Sono figlio unico. Padre agricoltore, madre impiegata ( purtroppo li ho persi abbastanza presto ). Infanzia tranquilla, adolescenza burrascosa. Follie inversamente proporzionali alla voglia di studiare ( sono riuscito a prendere il diploma di pericolo agrario ). Siccome la terra era poca e non avevo mai una lira in tasca ( per venire la prima volta a Vicenza alcuni amici mi pagarono il biglietto del treno ) smisi di far l’agricoltore e andai a lavorare in una fabbrica dietro ad una catena di montaggio ( 1 Anno ) facendo incazzare parecchio mio padre. Poi venne il militare dove conobbi pure la mia futura moglie. Misi la testa a posto ( più o meno ). Altri 12 anni in una distilleria ed ora sono 17 anni che servo i clienti nel negozio di Leroy Merlin vicino a Voghera. Se tutto va bene tra 30 anni andrò in pensione con 62 anni di lavoro. Nel frattempo, piccolo particolare, mi sono sposato. Ora la mia famiglia è composta da mia moglie Roberta, mio figlio Christian ( nato nel 2003 ), mio figlio Nicholas ( nato nel 2007 ) ed il mio cane Pancio ( nato nel 2016 ).
9 ) Il giocatore più amato.
Ne ho conosciuti tanti e qualcuno ora sa che io esisto ( Civeriati, Carrera, Cerilli, Mascheroni, D’Aversa, Paolo Rossi, ecc. ecc. ), ma quello che ho amato di più è senz’altro Danio Montani. Fin dal primo incontro mi ha sempre dimostrato la sua amicizia. Quando venivo a vedere il Vicenza, grazie a lui, riuscivo ad entrare prima nella mensa del Menti, poi in un magazzino dove vedevo i giocatori del Lane che facevano riscaldamento in un campetto e poi in tribuna centrale per vedere la partita. L’ho incontrato ancora, dopo 20 anni, in una cena del club biancorosso di Lumignano, ed è stato molto emozionante.

 

 

La prima volta al Romeo Menti

10 ) La Tua prima volta allo stadio Romeo Menti.

Era da tempo che volevo venire a vedere il Vicenza, ma i miei genitori – un po’ perché non riuscivano a capire la mia strana esigenza, un po’ perché ero giovane e non si fidavano a lasciarmi andare da solo così lontano – fecero in modo che il mio desiderio rimanesse tale. Insisti oggi, insisti domani… finalmente riuscii a strappare un “va bene” a 17 anni, la partita in programma era Vicenza-Parma. Purtroppo, o forse per fortuna ( finì 4 a 1 per il Parma ) persi mio nonno e non mi rimase che rimandare la trasferta. A distanza di un anno, grazie a qualche aiuto amichevole ( soldi a casa mia ne circolavano pochi ) il mio desiderio finalmente si esaudì il 21 aprile del 1985, in programma c’era Vicenza-Livorno. Penso che quella sia stata una delle giornate più belle della mia vita. Una volta sceso dal treno rimasi per non so quanto tempo in estasi davanti al cartello con la scritta VICENZA… cavoli, era tutto vero, dopo tanta attesa io in quel momento ero a Vicenza e non stavo sognando ! Passai da Piazza dei Signori, dal Teatro Olimpico, tutto bellissimo ! Finalmente arrivai dopo sette lunghi anni di attesa alla mia agognata meta… lo stadio Romeo Menti era lì davanti a me. Mamma mia, mi vengono ancora i brividi… ero ancora inesperto, non sapevo nemmeno come si faceva un biglietto, così vidi delle auto davanti all’ingresso principale e chiesi informazioni. Con mio grande stupore scesero da quelle auto i giocatori del Vicenza Lucchetti, Pasciullo, Baggio, Filippi, Mazzeni e Danio Montani. Quest’ultimo mi prese in simpatia e mi portò con sé dentro allo stadio. Mi fecero mangiare alla mensa, ricordo che nel tavolo con me c’era un giovanissimo Alberto Briaschi e negli altri tavoli c’erano gli storici giocatori del Real Vicenza Giancarlo Salvi ed Ernesto Galli ( al momento quasi svengo dall’emozione ). Nonostante lo stomaco chiuso, riuscii a mangiare qualcosa e dopo venne Danio con in mano una sciarpa del Vicenza tutta per me con la promessa di un gol. Era ancora presto, feci in tempo a fare un pò di acquisti alle bancarelle e riempii tre borse di materiale tra bandiere, gagliardetti, cuscini, portachiavi e qualsiasi gadget biancorosso. La signora del banco mi regalò una ceramica portaoggetti a forma di bandiera. Poi andai al bar sotto i Distinti e cominciai a gridare a gran voce il mio amore per il Vicenza. Ricordo ancora i visi stupiti di chi era presente, si guardavano tra loro pensando sicuramente cose del tipo “ma questo da dove salta fuori?”. Uno di questi era Pancho seduto o meglio incastrato in una sedia. Tornai al Menti e mi affidarono ad un magazziniere di nome Bruno, una persona davvero gentilissima che mi accompagnò nel campetto di allenamento sotto la tribuna. Come un ospite d’onore mi fecero salire in tribuna centrale e da lì ho potuto ammirare quello che avevo sempre desiderato… tutto lo stadio in biancorosso, lo stadio dove avevano giocato i miei idoli come Paolo Rossi. VìCENZA… VICENZA… VìCENZA… era la prima volta che sentivo l’urlo di una curva. La cosa strana per me era che in quel momento tutti tifavano Vicenza, ero circondato da chi aveva la mia stessa passione e per me, che ero abituato a tifare sempre solo come un cane, fu un’emozione che non so come descrivere. La partita iniziò e la tensione si fece insopportabile… ma ecco il miracolo, dopo un quarto d’ora Danio Montani, proprio lui come direbbe Sandro Piccinini, lui che in quel campionato non aveva mai segnato un gol, la buttò dentro come un missile dal limite dell’area. Non ci potevo credere : Danio aveva mantenuto la sua parola ed ora era lì davanti alla tribuna che esultava quasi insieme a me. Rondon e Nicolini completarono l’opera con uno stupendo 3 a 0. Meglio di così…
( qui sopra Massimo con Mimmo Di Carlo, bandiera in qualità di giocatore del Vicenza calcio ed ora attuale allenatore del club ).
AMORE Radio Show / THE SOUNDAY
Ascolta un podcast radiofonico a tinte biancorosse, con ospiti in studio Luisa Nicoli e Cinzia Toniolo;

 

 

Link e contatti

Per leggere tutti gli articoli del sito, clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it

Se vuoi iscriverTi gratuitamente al canale YouTube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Per ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

 

THE SOUNDAY Radio Show in diretta

Oggi Domenica 31 Maggio 2020

dalle ore 12 alle ore 15

LORENZOSPEED* presenta THE SOUNDAY Radio Show

in diretta streaming audio mondiale su http://players.fluidstream.it/RadioGamma5/index.php

ed anche regionale ( in Veneto ) sui 94.00 FM

ed in diretta video mondiale su https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Sms 334.7102672

WhatsApp 349.7267647

Telefonia fissa 049.700700 e 049.700838

LORENZOSPEED* interviews GiAMPiETRO MATiZ

LORENZOSPEED* intervista GiAMPiETRO MATiZ

Premessa : con Matiz ci conosciamo da quasi 15 anni, è stato diverse volte mio ospite in studio all’interno dei miei programmi radiofonici ( all’interno dell’intervista troverete anche dei link per riascoltare i podcast ) e abbiamo anche suonato insieme a diversi eventi tra le province di Padova e Venezia.

1 ) Ok, partiamo. Qual è l’origine del Tuo nome d’arte ?

Il mio nome d’arte è anche il mio nome di battesimo. Giampietro Matiz mi piace così perchè ce n’è solo uno in tutto il mondo.

 

( nella foto qui sopra, scattata all’interno degli studi di RadioGamma5 durante una puntata di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY, LORENZOSPEED* GiAMPiETRO MATiZ, KRYPTON ed i ragazzi della squadra Pederobba Mexicans ).

 

2 ) Qual è stato l’input che Ti ha dato lo spunto per iniziare a fare il Dj ?

Tutti i mixer, i giradischi e tutti gli strumenti elettronici come ad esempio i MOOG, i sint vari ed i computer. Ed ancora la musica elettronica, i sinth, la corrente elettrica, la musica Afro elettronica di Giovanni Turiaco, Beppe l’Indiano, TBC, l’Ebreo, Loda e Mozart. Le cassette dell’Arena disco, del Boomerang e del Chicago.

 

 

3 ) Cos’è per Te la Musica ?

La musica per me è quella cosa che quando la ascolti ti fa star bene e ti crea emozioni.

 

 

Sound for you

4 ) Quali sono gli artisti e/o le band musicali e/o i producers di riferimento per il Tuo gusto musicale ?

Gli artisti e le band sono molti, ma dall’inizio citerei gli Amnesia, Richie Hawtin, Jeff Mills, Francesco Farfa, Joey Beltram, Emmanuel Top, Ken Ishii, Leftfield, Moby ed altri. Ora seguo Ancient Methods, Orphx, Ontal, Scalamerya, Imperial Back Unit, I Hate Models, Blind Delon. Poi ovviamente molti altri giganti della musica mondiale, tra i quali Pearl Jam, Soundgarden, Pink Floyd, Led Zeppelin, REM, ecc.

 

 

5 ) Quali sono i 3 dischi ai quali sei + affezionato e che non potranno mai mancare nella Tua valigia ?

Nella mia valigia c’è sempre musica nuova, anche se ovviamente sono affezionato a molti dischi. Non mi piace proporre musica già sentita perchè secondo me il DJ è un influencer, e se proponessi sempre gli stessi dischi sarei complice nel distruggere un mercato già in crisi.

 

 

6 ) Quale messaggio vuoi trasmettere tramite la Musica ?

Tramite la musica voglio comunicare l’emozione che mi passa per la testa nel momento in cui gli altri la ascoltano.

 

 

7 ) Descrivi ai lettori la Tua storia artistica e/o approfittane di questo spazio per lanciare un messaggio a cui tieni particolarmente o che senti di dover comunicare riguardo quello che 6 e che hai da dire.

Nel 1988 ho iniziato a girare i primi dischi con 2 Technics slbd22 ed un mixer Audilaza nel mio garage addobbato a studio. Ho sempre proposto musica elettronica iniziando dall’ACID HOUSE per poi evolvere nella Techno e tutte le sue sfumature. Dal 1990 i primi festini privati e nel 1995 sono entrato a far parte dell’agenzia MOVIDA di Jesolo e da lì il resto è storia. Ora propongo Dark Techno Industrial e collaboro con diverse radio in varie parti del mondo.

Il mio messaggio è di fare sempre quello che piace e di non scendere a compromessi perchè quando fai quello che ti piace lo fai bene.

 

 

 

AMORE Radio Show / THE SOUNDAY

8 ) Com’è stata la Tua esperienza ospite di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY condotto da LORENZOSPEED* e cosa Ti é piaciuto di + del programma ? E quale consiglio daresti nello sviluppo / evoluzione atto a dare vita ad un programma di sempre migliore qualità ?

Mi sono trovato tra amici in una situazione di condivisione e divertimento. Il mio consiglio è quello di proporre sempre musica nuova e di azzardare con le provocazioni e rendere la cosa divertente magari con una spalla a LorenzoSpeed*.

Per ascoltare i podcast radiofonici delle ospitate di Giampietro Matiz all’interno dei viaggi sonori di AMORE Radio Show, clicca i seguenti link :

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-amore-radio-show-693-domenica-28-maggio-2017-matiz-krypton-metius/

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-amore-radio-show-685-domenica-12-febbraio-2017-with-matiz-and-krypton-plus-mex/

Ci sono anche i Live della festa di compleanno di LORENZOSPEED* con vari ospiti tra i quali GiAMPiETRO MATiZ, i quali link sono i seguenti :

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-matiz-and-mattia-z-and-nick-z-etc-for-his-birthday-party-sabato-13-agosto-2011-part-3/

 

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-matiz-and-mattia-z-and-nick-z-etc-for-his-birthday-party-sabato-13-agosto-2011-part-2/

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-matiz-and-mattia-z-and-nick-z-etc-for-his-birthday-party-sabato-13-agosto-2011-part-1/

( nella foto qui sopra, da sinistra verso destra, KRYPTON, LORENZOSPEED* e GiAMPiETRO MATiZ durante una puntata di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY ).

( nella foto qui sopra, da sinistra verso desta, METiUS, GiAMPiETRO MATiZ, LORENZOSPEED* e KRYPTON durante una puntata di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY ).

 

Consigli ed aneddoti

9 ) Quale consiglio daresti a chi vuole iniziare il Tuo percorso artistico ?

Fare il DJ al giorno d’oggi è veramente difficile ma bisogna andare avanti a testa bassa e non cedere a proposte miserevoli, o mai sottostare a richieste di generi musicali che non appartengono alla personalità del DJ.

 

 

10 ) Qual è stato l’aneddoto o la situazione + curiosa che Ti è capitata durante le Tue performances ?

Potrei raccontarne tante ma mi ricordo come adesso quella volta che stavo mettendo a tempo un disco ed un cliente è saltato in consolle ed ha iniziato a scratchare con l’altro piatto fermando completamente la discoteca, era il Muretto di Jesolo.

 

 

11 ) C’è un locale / club / discoteca / una serata particolare che Ti è rimasta nel cuore e di cui vorresti parlarcene per condividerne l’emozione / l’atmosfera ?

Tutte le serate al MUSIKO’ di Jesolo, inarrivabile.

 

 

12 ) Qual è, tra i Tuoi colleghi, il Tuo Dj preferito ?

Tra i miei colleghi credo che il mio preferito sia come tecnica che come persona sia Francesco Farfa.

 

 

13 ) Linka se vuoi un Tuo Live / video su Youtube / Soundcloud / Mixcloud / altro che ritieni sia + significativo e che Ti rappresenta maggiormente.

https://www.youtube.com/watch?v=MTJA7tcNw8M&t=1793s

 

14 ) Fatti una domanda a Tuo piacimento e datti una risposta.

Mi chiedo se un giorno anche qui in Italia riusciremo a fare come fanno all’estero che sono avanti anni luce rispetto a noi proponendo dei Festival di musica elettronica giganteschi e meravigliosi. La mia risposta è no,il perchè lo lascio alla fantasia di chi leggerà.

 

Link e contatti

Se vuoi leggere gli altri articoli del sito, clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it

Per ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED*, iscriviTi gratuitamente al canale ufficiale cliccando qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

Se vuoi iscriverTi gratuitamente al canale ufficiale YouTube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

 

 

LORENZOSPEED* interviews RiTA PAGANO

LORENZOSPEED* intervista RiTA PAGANO

1 ) Ciao Rita, qual è stato l’input che Ti ha dato lo spunto per iniziare a fare la Dj ?

Nel 1992 iniziai a lavorare presso un negozio di dischi, lì conobbi un cliente dj che poi divenne il mio migliore amico e fu lui a darmi l’ input. All’epoca donne dj non ce n’erano molte, lui avrebbe aperto un locale e voleva che io iniziassi a fare la dj per lui. Sosteneva che la cultura musicale ce l’avevo e dovevo solo mettere assieme la conoscenza di utilizzare una consolle ed il buon gusto di creare una buona selezione.

 

 

2 ) Qual è l’origine del Tuo nome d’arte ?

Ho sempre usato il mio nome e cognome.

 

 

3 ) Cos’è per Te la Musica ?

La Musica è la colonna sonora dell’ esistenza umana. Sicuramente lo è della Mia.

 

 

Riferimenti

4 ) Quali sono gli artisti e/o le band musicali e/o i producers di riferimento per la Tua idea di Musica ?

La mia natura è Rock, e ho sempre ascoltato Rock fin da bambina. La mia icona, la mia immensa fonte di ispirazione è David Bowie. Negli anni ’80 ero un’adolescente appassionata di post punk, dark e new wave, tra i miei gruppi preferiti in primis i Depeche Mode, i Clash, Cure, Smiths, Simple Minds, Roxy Music, Talking Heads, B-52’S, seppur continuavo imperterrita gli ascolti dei classici, come David Bowie, Lou Reed, i Doors, Jimi Hendrix, negli anni ’90 mi sono avvicinata all’house music, all’acid jazz e ho scaldato i miei ascolti con il soul, il funk, il blues e mostri sacri come Marvin Gaye, James Brown, Aretha Franklin, Nina Simone, Etta James. Ascoltavo un sacco di musica anche grazie al mio lavoro presso un negozio di dischi, in cui avevo a disposizione tutta la musica possibile e tutti i generi che volevo. La mia natura Rock veniva sempre alimentata da Nirvana, Pearl Jam, Red Hot Chili Peppers.

 

 

5 ) Quali sono i 3 dischi ai quali sei + affezionata e che non potranno mai mancare nella Tua valigia ?

1 – Heroes ( David Bowie )
2 – Violator ( Depeche Mode )
3 – Nevermind ( Nirvana ).

 

 

6 ) Quale messaggio vuoi comunicare o trasmettere attraverso la Musica ?

Di non rinunciare alla conoscenza dei classici, per sentire solo musica di classifica stagionale, di utilizzare strumenti di ricerca musicale per ampliare la conoscenza della musica, scovare autori, gruppi e sperimentare nuovi suoni.

 

 

AMORE Radio Show / THE SOUNDAY

7 ) Com’è stata la Tua esperienza ospite di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY condotto da LORENZOSPEED* e cosa Ti é piaciuto di + del programma ? E quale consiglio daresti nello sviluppo / evoluzione atto a dare vita ad un programma di sempre migliore qualità ?

E’ stata un’esperienza positiva, una domenica in cui abbiamo passato quel paio di ore in spensieratezza tra un brano e l’altro, qualche risata, qualche riflessione, bello, conservo un bel ricordo.

 

 

8 ) Descrivi ai lettori la Tua storia artistica e/o approfittane di questo spazio per lanciare un messaggio a cui tieni particolarmente o che senti di dover comunicare riguardo quello che 6 e che hai da dire.

In realtà le cose che vorrei dire le ho già espresse nella domande qui sopra. Da genitore dico che la musica va coltivata fin da piccoli, che bisogna proporre tanti suoni ai bambini, allenare le loro orecchie, ai miei figli facevo ascoltare di tutto da Ennio Morricone a David Bowie, dal Jazz all’Opera. E’ molto propedeutico anche imparare a suonare uno strumento e saper leggere la musica.

 

 

Consigli ed aneddoti

9 ) Quale consiglio daresti a chi vuole iniziare il Tuo percorso artistico ?

Di non credere che bastano quintali di file scaricati e una buona console per essere un Dj, che i migliori, sono quelli che rivelano una loro personalità, fatta di una buona conoscenza della musica e di un gusto pazzesco nel creare le giuste selezioni a seconda di dove si trovano e della gente che hanno di fronte.

 

 

10 ) Qual è stato l’aneddoto o la situazione + curiosa che Ti è capitata durante le Tue performances ?

Una cosa che faccio spesso prima di una serata è pensare a che brani potrei mettere e poi trovarmi a selezionare tutt’altro. Questo conferma ogni volta la mia regola e cioè la serata va costruita al momento in base alla gente, all’occasione ed all’ambiente.

 

 

11 ) C’è un locale / club / una serata particolare che Ti è rimasta nel cuore e di cui vorresti parlarcene per condividerne l’emozione / l’atmosfera ?

Le esperienze più costruttive sono i lavori con agenzia che mi portano fuori dai confini della mia città e mi hanno permesso di fare serate a Cortina, al Lago Maggiore, di Garda, Perugia, o in location strepitose.
Grazie Lorenzo.
Dj Rita Pagano

 

 

Il podcast dell’ospitata radiofonica di RiTA PAGANO all’interno del programma radiofonico AMORE Radio Show / THE SOUNDAY condotto da LORENZOSPEED* è disponibile al seguente link :

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-amore-radio-show-710-domenica-10-dicembre-2017-with-rita-pagano/

Una parte della video diretta della puntata è visibile a questo link >>> https://www.youtube.com/watch?v=K2BrdKHQPtk

Link e contatti

Se vuoi leggere tutti gli articoli del sito, clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it

Per iscriverTi gratuitamente al canale ufficiale YouTube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Se vuoi ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

 

Domenica 31 Maggio 2020 THE SOUNDAY Radio Show

Domenica 31 Maggio 2020

dalle ore 12 alle ore 15

LORENZOSPEED* presenta THE SOUNDAY Radio Show

in diretta streaming audio mondiale su http://players.fluidstream.it/RadioGamma5/index.php

ed anche regionale ( in Veneto ) sui 94.00 FM

ed in diretta video mondiale su https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Sms 334.7102672

WhatsApp 349.7267647

Telefonia fissa 049.700700 e 049.700838

 

LORENZOSPEED* interviews MARCO DELTA

LORENZOSPEED* intervista MARCO DELTA

1 ) Qual è l’origine del Tuo nome d’arte ?

Marco D ( dove D stava per l’iniziale del mio cognome ) mi pareva troppo semplice in quanto era poco d’impatto relativamente al fatto di proporsi per serate ed eventi, così ho pensato alla corrispondenza della D con la lettera greca “Delta” e da lì ho detto “ok, buona questa”. Quindi, diversamente da quanti pensano ci sia un riferimento alla mitica Lancia Delta S4 dei rally anni ’80-’90 ( della quale peraltro penso ancora oggi che fosse davvero una gran macchina da corsa ! ) Marco Delta ha un origine tutta sua.

 

2 ) Qual è stato lo spunto per iniziare a fare il Dj ?

Nel 1998 facevo parte di un gruppo di amici del paese dove risiedo ( Cogorno, provincia di Genova ), ed ogni anno si organizzava per l’estate una manifestazione sportiva locale che aveva bisogno di momenti musicali durante le premiazioni degli atleti. E’ da lì che ho cominciato le prime esperienze come deejay, quindi in quel caso lo sport come occasione di proposta musicale.

 

 

Music

3 ) Cos’è per Te la Musica ?

Un gran bel modo per trovare pace quando l’ascolti da solo con le tue cuffie. Da deejay produttore invece direi che sia il miglior modo di esprimere sé stessi in un dato momento della propria vita, specialmente quando hai l’opportunità di proporre un tuo set davanti a tanta gente portandola al movimento, a salire, durante il corso della serata.

 

 

4 ) Quali sono gli artisti e/o le band e/o i producers di riferimento per il Tuo gusto musicale ?

Senz’altro una mia grande fonte d’ispirazione per il mio stile produttivo è Gigi D’Agostino. Da lui ho ereditato anche il fatto di abbracciare più stili musicali a seconda del momento e dell’ispirazione, e non uno soltanto. Altri produttori che hanno fortemente ispirato la mia carriera di selezionatore, specie all’inizio, sono stati, in ordine alfabetico, Armin Van Buuren, ATB, Darude, Mauro Picotto, Scot Project, Technoboy aka Dj Gius, Tiesto.

 

 

5 ) Quali sono i 3 dischi ai quali sei + affezionato e che non potranno mai mancare nella Tua valigia ?

L’Amour Toujours ( Gigi D’Agostino )
9 PM ( Till I Come ) ( ATB )
Sandstorm ( Darude ).

 

 

Message

6 ) Quale messaggio vuoi trasmettere tramite la Musica ?

Far sì che ognuno che ascolti la mia musica possa trovare ballando il Benessere interiore.

 

 

7 ) Descrivi ai lettori la Tua storia artistica e/o approfittane di questo spazio per lanciare un messaggio a cui tieni particolarmente o che senti di dover comunicare riguardo quello che 6 e che hai da dire.

Avendo iniziato a fine anni ’90 orientato sui generi musicali Techno, Trance e Progressive, sono passato successivamente negli anni attraverso l’Italodance, il Lento Violento ideato da Gigi D’Agostino, l’Hardstyle in quasi tutte le forme ed ultimamente anche l’EDM ( Electronic Dance Music ) stile Tomorrowland ( il famoso festival estivo belga ) che all’inizio non comprendevo appieno, ma poi sì. Quindi direi con tante influenze di genere ma tutte accomunate dal fatto di proporre ciò che mi fa stare Bene in quel momento. Se siete anche voi djs, quindi, suonate ciò che vi fa star Bene il più possibile !

 

 

8 ) Quale consiglio daresti a chi volesse iniziare il Tuo percorso artistico ?

Inizialmente studiate bene la tecnica di mixaggio, imparate bene tutti i fondamentali e poi, come dicevo prima, suonate ciò che vi fa stare Bene. Se state Bene in consolle, compatibilmente con il contesto dell’evento, staranno bene musicalmente anche le persone presenti. In generale poi non sono fan dei djs troppo statici.

 

 

Aneddoti e curiosità

9 ) Qual è stato l’aneddoto o la situazione + curiosa che Ti è capitata durante le Tue performances ?

Probabilmente una scena “classica” già successa ad altri, e cioè il fatto di camuffare un errore momentaneo nel mix e trasformarlo, grazie alla potenza dei lettori cdj di ultima generazione, in un “numero” che ha esaltato il pubblico ! 😀

 

10 ) C’è un locale / club / una serata / discoteca particolare che Ti è rimasta nel cuore e di cui vorresti parlarcene per condividerne l’emozione / atmosfera ?

Alla discoteca La Rocca di Santo Stefano D’Aveto (Genova), l’evento con special guest Roberto Molinaro nel 2005. Da parte dello staff c’era una grande attesa ed è stata una grande emozione accogliere l’ospite da dj resident insieme ai colleghi nella discoteca in cui abbiamo lavorato praticamente tutto l’anno solare 2005. Fra allegria e risate cenammo insieme a lui nel ristorante sopra il locale, dopodiché Roberto in serata fece un grande set misto fra hit del momento e sue versioni remixate ed inedite che sono rimaste tutt’oggi mitiche. Gran bel ricordo.

 

 

Link Marco Delta su social network e digital stores

Facebook : https://www.facebook.com/marcodelta
Instagram : https://www.instagram.com/marcodeltadj
Twitter : https://twitter.com/marcodeltadj
YouTube : https://www.youtube.com/marcodeltadj
Spotify : https://spoti.fi/2N5FA5f
Apple Music : https://apple.co/323DSJU
SoundCloud : https://soundcloud.com/marcodelta
DemoDrop : https://www.demodrop.com/marcodelta
Promo DJ : https://promodj.com/marcodelta
Mixcloud : https://www.mixcloud.com/MarcoDelta

 

Link e contatti

Per leggere tutti gli articoli del sito, clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it

Se vuoi iscriverTi gratuitamente al canale ufficiale Youtube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Per ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

LORENZOSPEED* interviews LADY GEE

LORENZOSPEED* intervista LADY GEE

Premessa : con Micaela siamo amici da oltre 10 anni avendo realizzato diversi parties insieme nelle one night New Babol ( alcune locandine relative sono visibili qui sotto )

, ed anche alcune trasmissioni radiofoniche di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY i cui podcast sono riascoltabili dai link che si trovano all’interno dell’articolo.

 

 

1 ) Ciao Micaela, qual’è l’origine del Tuo nome d’arte ?

Prima mi chiamavo Lady Gangster, nome suggerito da un amico dj che trovavo adatto alla mia personalità di fuoco.
Poi ho lavorato in un grand hôtel di lusso in Francia, ma mi hanno chiesto di cambiarlo perchè secondo loro era troppo aggressivo per l’ambiente, quindi visto che mi chiamo Gemelli ho fatto Gee, Lady Gee.

 

( nella foto qui sopra, scattata il 25/06/2017 all’interno degli studi di RadioGamma5 durante la puntata di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY con LORENZOSPEED* & LADY GEE aka MiKAELA ).

 

Dj’s story

2 ) Qual’è stato l’input che Ti ha dato lo spunto per iniziare a fare la Dj ?

Sono prima di tutto ballerina, coreografa e cantante e quindi ascolto sempre molta musica diversa dal jazz alla Techno. Quando venivano a casa mia i miei amici mi dicevano che avevo sempre musica particolare e dovevo farla ascoltare alla gente. Poi ho ospitato a casa mia un amico dj Ivan Fly che aveva i piatti Technics con lui, e da lì è partito tutto.

 

 

3 ) Cos’è per Te la musica ?

La musica non tradisce mai. E’ sempre qui quando ne hai bisogno. Per ogni tuo stato d’animo c’è una musica che ti accompagna. E’ vita, emozioni, sentimento.

 

( nella foto qui sopra, scattata durante la puntata di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY di Domenica 25 Giugno 2017 LADY GEE, MAX BULLO, LORENZOSPEED* ).

 

4 ) Quali sono i Tuoi 3 dischi preferiti ?

Una bella domanda questa perchè per me sono tutti da avere e da far ascoltare, poi dipende dal genere che suono comunque direi questi :

Hateful Gusgus
Moloko the time is now remix

Jeff Beck Nadia

 

 

Riferimenti e messaggi

5 ) Quali sono gli artisti / band / producer / di riferimento per il Tuo gusto musicale ?
Ascolto troppa musica diversa per seguire qualcuno in particolare, che sia conosciuto o no.

 

 

6 ) Quale messaggio vuoi  trasmettere attraverso la musica ?
Uguaglianza, Amore, Rispetto, Divertimento, Libertà, Speranza.

Per ascoltare un Live insieme di LADY GEE aka MiKAELA e LORENZOSPEED*, con la musica selezionata da TORRES, clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj/la-12-ore-del-capodanno-2011-new-babol-a-padova-con-lorenzospeed-mikaela-torres-01-01-2011-after/

 

7 ) Quale consiglio daresti a chi volesse iniziare il Tuo percorso artistico ?
Il mondo artistico è difficile quindi prima ci vuole passione e tanto lavoro, e non avere mai paura di rimettersi in gioco. Di ostacoli ce ne saranno e tanti, ma bisogna rimanere positivi, originali e senza arrendersi.

 

 

8 ) Qual’è stato l’aneddoto o la situazione più curiosa che Ti è capitata durante le Tue performances ?
Ti posso raccontare quella che mi ha fatto arrabbiare di più e sono comunque rimasta con il sorriso. Quando una ragazza è venuta in consolle a dirmi che sceglieva lei la musica da mettere e si è messa a guardare tutti i miei cd ! Era la figlia del gestore del locale quindi dopo avere avuto 10 giri di sangue … e penso che capisci quello che mi è passato per la testa … ho deciso di finire la serata e non rimettere piede in quel locale.

 

 

9 ) C’e un locale / club / serata / discoteca particolare che Ti è rimasta nel cuore ?
Ce ne sono tanti, ma ogni locale è particolare con le sue serate e la sua gente e che crea la sua atmosfera, sarebbe riduttivo parlare solamente di uno.

 

 

AMORE Radio Show / THE SOUNDAY

10 ) Com’è stata la Tua esperienza ospite di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY ? E quale consigli daresti per migliorare i programmi in questione ?

Piacevole. Sembra di essere in un salotto, grazie alla tua gentilezza e disponibilità.  E poi mi piace l’idea che fai conoscere gente emergente e di tutti i generi artistici.
Il mio consiglio ? Sai fare così bene il tuo lavoro che non c’è niente da dire, a parte farti i complimenti per la tua perseveranza la tua professionalità, e soprattutto la tua umiltà.

Per riascoltare i podcast radiofonici delle puntate di AMORE Radio Show / THE SOUNDAY con ospite in studio LADY GEE, clicca i link sottostanti.

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-the-sounday-12-gennaio-2020-with-lady-gee-and-fede-fik-las-flores-molestas/

 

https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-amore-radio-show-695-domenica-25-giugno-2017-with-lady-gee-and-max-bullo/

 

 

11 ) Descrivici un pò la Tua storia artistica.
Ho cominciato a ballare molto presto; è stata la danza che mi ha fatto arrivare in italia; avevo 20 anni. Poi ho studiato canto ed è cosi che ho fatto la vocalist, e poi la Dj.
La musica mi è sempre accanto nel cuore e ha sempre fatto parte della mia vita.
I momenti difficili ovviamente ci sono stati, ma anche grandi soddisfazioni.
Avendo un’apertura mentale e musicale ampia posso suonare musica Jazz in un albergo di lusso e poi suonare Techno 4 ore. Malgrado tutto penso che ci sia ancora tanto da imparare e da studiare quindi non ho ancora finito il mio percorso.

Ti ringrazio Lorenzo, sei sempre molto aperto e disponibile, sei una persona eccezionale;

Grazie della tua pazienza, mi dispiace avervi fatto aspettare un pò per la mia intervista ma in questo periodo ho rotto sia il pc che il cellulare, ma alla fine ce l’ho fatta. GRAZIE E VIVA LA MUSICA.

 

 

          
Link e contatti
Per leggere tutti gli articoli del sito, clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it
Se vuoi iscriverTi gratuitamente al canale ufficiale YouTube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Per ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

 

 

 

 

SEBA NOGARA interviews by LORENZOSPEED*

SEBA NOGARA intervistato da LORENZOSPEED*

1 ) Ciao Seba, qual’e’ l’origine del Tuo nome d’arte ?
Semplicemente tutti mi chiamano Seba, ed ho aggiunto il mio cognome.

 

2 ) Qual’è stato l’input che ti ha dato lo spunto per iniziare a fare il dj ?

Da sempre mi è piaciuta la musica e fin da quando ho iniziato ad andare in discoteca, guardando i Djs, mi chiedevo  “come fanno ?” Poi allora ho preso un mixer e due giradischi da ‘combattimento’ e da lì ho iniziato.
3 ) Cos’è per Te la musica ?
La musica è amicizia.

Riferimenti

4 ) Quali sono gli artisti e/o le band e/o i producers di riferimento per il Tuo gusto musicale ?
Ai miei inizi la musica Dance si sentiva ovunque ed andava per la maggiore. C’erano tantissimi artisti con altrettante bellissime canzoni. Non ho degli artisti particolari di riferimento, in quanto secondo me quando una canzone è allegra e ballabile è già un successo.
5 ) Quali sono i tre dischi ai quali sei più affezionato e che non potranno mai mancare nella Tua valigia ?
Difficile doverne scegliere solo 3, visto che dischi ce ne sono tantissimi e la scelta dipende anche dalla situazione della serata. In ogni caso direi questi :
Let me stay ( Prezioso & marvin )
Saturday ( Cunnie williams )
Stay with me ( Da blitz ).
6 ) Quale messaggio vuoi trasmettere tramite la musica?
Il mio messaggio è donare spensieratezza e felicità.

AMORE Radio Show / THE SOUNDAY

7 ) Visto che sei stato nostro ospite in studio ad AMORE Radio Show / THE SOUNDAY … com’è stata la Tua esperienza e cosa ti è piaciuto di più del programma ? E quale consiglio daresti nello sviluppo / evoluzione atto a dare vita ad un programma di sempre migliore qualità ?
All’inizio non è stato facile, avevo paura di dire qualche assurdità, visto che per me era la prima volta che mi trovavo a parlare in diretta radiofonica. Con il passare dei minuti, prendendo confidenza, la cosa è diventata più semplice. Del programma mi è piaciuto tutto e ci ritornerei volentieri. Grazie Lorenzo, la mia esperienza è stata bellissima ed emozionante.
Il podcast della puntata in questione è disponibile e riascoltabile dal seguente link >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-amore-radio-show-722-domenica-8-aprile-2018-with-max-berti-and-seba-nogara/
https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-amore-radio-show-722-domenica-8-aprile-2018-with-max-berti-and-seba-nogara/
( qui sopra le foto con MAX BERTi, LORENZOSPEED* e SEBA NOGARA nella sede di RadioGamma5 in via Antoniana 66 a Campodarsego ( Padova )).
8 ) Descrivi ai lettori la Tua storia artistica e/o approfittane di questo spazio per lanciare un messaggio a cui tieni particolarmente o che senti di dover comunicare riguardo quello che sei o che hai da dire.
All’inizio della mia storia ‘artistica’ fu tutto un’arrabbiatura. Probabilmente a mettere un vinile su un giradischi siamo capaci tutti, ma al tempo quando lo ascoltavo in cuffia e lo dovevo mettere ‘in battuta’ non c’era verso. Dopo un’infinità di arrabbiature, a forza di riprovare i soliti dischi per settimane, finalmente i passaggi tra uno e l’altro erano a tempo. In seguito, dopo qualche mese, ho iniziato da qualche amico con qualche festa. Poi con il passaparola ho avuto contatti con amici di amici e gestori di locali nelle province di Verona e di Vicenza. Il morale della favola è che nulla è facile, ma bisogna impegnarsi ed andare avanti a testa alta.

Aneddoti e curiosità

9 ) Quale consiglio daresti a chi volesse iniziare il Tuo percorso artistico ?
Solitamente non sono uno che dà molti consigli, in ogni caso direi che c’è sempre da migliorare ed imparare.
10 ) Qual’è stato l’aneddoto o la situazione più curiosa che Ti è capitata durante le Tue performances ?
Vedere le persone che apprezzano e ballano la musica che proponi è un’emozione che non ha prezzo e che ti dà la carica per migliorarti sempre di più.
11 ) C’e’ un locale / club / una serata / discoteca particolare che Ti è rimasta nel cuore e di cui vorresti parlarcene per condividerne l’emozione / l’atmosfera ?
Locali ce ne sono stati tanti, e restano tutti nel cuore, quindi vorrei ringraziarli tutti perchè hanno creduto in me.
12 ) Qual’è, tra i Tuoi colleghi, il Tuo dj preferito ?
In passato quando mi esibivo andavo sempre da solo, ma negli ultimi due anni ho legato con il mio amico dj Max Berti ( la cui intervista è disponibile al seguente link >>> https://www.lorenzospeed.it/2020/05/07/max-berti-interviews-by-lorenzospeed/ ), adesso facciamo tutte le serate insieme.

Per leggere tutti gli articoli del sito clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it

Se vuoi iscriverTi gratuitamente al canale ufficiale YouTube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Per ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED*, iscriviti al suo canale ufficiale Mixcloud all’indirizzo >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

 

 

dedicated to Ezio Bosso

THE SOUNDAY Radio Show rende omaggio alla memoria del magico ed incantevole Maestro Ezio Bosso al quale abbiamo dedicato la puntata di ieri. E’ già online e disponibile la versione integrale del podcast che potete riascoltare dal seguente link >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj/lorenzospeed-presents-the-sounday-radio-show-domenica-24-maggio-2020-in-loving-memory-of-ezio-bosso/

In questi giorni sono volati in cielo anche Gigi Simoni e Claudio Ferretti ai quali dedichiamo un pensiero speciale.

Ringraziamenti speciali, di cuore, li mandiamo anche a Tutte/i quelle/i che partecipano attivamente a tutte le puntate del programma radiofonico e che ci aiutano a condividere la gioia della vita e della musica attraverso i nostri link, post e quantaltro. Ovviamente ringraziamenti doverosi anche ai nostri collaboratori Dario Deep Darrow registratore ufficiale del programma, Manuel Marchioro grafico ufficiale delle locandine digitali, Giulio Strocchi collaboratore del programma ed ospite telefonico fisso ( https://www.internationalblog.eu ).

 

Il podcast radiofonico contiene tra gli altri canzoni di Eric Prydz aka Cirez D, Gareth Emery, Paul Van Dyk, Vini Vici, Armin Van Buuren, Giuni Russo, Zucchero, Franco Battiato, Ferry Corsten aka Moonman, Deadmau5, Gigi D’Agostino, Biagio Antonacci, Ottomix, ecc. ecc.

 

La video diretta del programma è visibile anche sul canale ufficiale Youtube di LORENZOSPEED* alla pagina https://www.youtube.com/watch?v=Np0Mhl2-AE4