STUDiO ENJOY interviews by LORENZOSPEED*

i STUDiO ENJOY intervistati da LORENZOSPEED*

 

Qual è l’origine del Vostro nome d’arte ?

 

Entrambi abbiamo un nome d’arte separato per gli eventi singoli. Massimo aka Max Wide e Paolo aka Taken. Studio Enjoy è il nostro nome in qualità di duo e lo abbiamo scelto perchè volevamo associarlo ad un nome che facesse pensare al divertimento, visto che insieme abbiamo anche creato il nostro studio musicale.

 

 

 

Qual è stato lo spunto per iniziare a fare i Djs ?

 

Noi siamo amici da una vita, oltre ad essere colleghi in questo progetto comune chiamato Studio Enjoy. Nelle nostre camerette, fin da giovanissimi, abbiamo iniziato creando e suonando i primi brani. Massimo si occupava degli arrangiamenti e dei testi, e suonava la batteria, Paolo invece in qualità di musicista suonava strumenti come la pianola e la chitarra. In quel periodo dedicavamo qualche ora durante la settimana nella scuola di musica, mentre nel fine settimana si andava in discoteca. Nel 2004, conosciuto un noto artista musicale, ci siamo avvicinati al mondo del djing. Da lì l’idea di fondare il nostro gruppo.

 

Studio Enjoy’s bio

Descrivete ai lettori la Vostra storia artistica e / o approfittate di questo spazio per lanciare un messaggio a cui tenete particolarmente o che sentite di dover comunicare riguardo quello che siete e che avete da dire.

Per quanto riguarda l’aspetto discografico, tra il 2008 ed il 2010 abbiamo realizzato e pubblicato 2 CD, dal titolo “Elektro Infusion vol. 1 & 2”, rispettivamente su etichette Insecta Records e Meta Records; praticamente due cofanetti con diversi brani realizzati da noi in collaborazione con altri artisti. Dal 2013 abbiamo realizzato alcuni videoclip legati ad alcuni singoli, tra i quali ricordiamo “Bad Things’ e “Friendship”. Negli anni a seguire, fino ai giorni nostri, abbiamo collaborato ed affiancato in consolle diversi artisti nazionali ed internazionali come ad esempio, solo per citarne alcuni, Speedy J, Outwork, Matrix, Marco Dona, Squalo de Lo Zoo di 105, Kelly Hill Tone, Luca Dorigo, Bunna, ecc.

 

 

Cos’è per Voi la Musica ?

La musica rappresenta emozioni da vivere in modo costante per trasmetterle al pubblico, praticamente per noi è tutto.

 

 

Messages and tracks

Quale messaggio volete trasmettere o comunicare tramite la Musica ?

La cosa che noi abbiamo sempre fatto in questi anni, anche andando in controtendenza rispetto ai ‘prodotti’ commerciali che spesso sono imposti dalle etichette discografiche e dalle radio stesse, è il fatto di trasmettere e creare musica attraverso le proprie idee, essendo liberi. Attraverso il cuore e la mente viene la massima espressione musicale.

 

Quali sono gli artisti e/o i producers e/o le band di riferimento per la Vostra idea di Musica ?

 

All’inizio della nostra carriera abbiamo tratto ispirazione da artisti diversi, quali ad esempio, solo per citarne alcuni in ordine alfabetico, Alesso, Avicii, Benny Benassi, Deadmau5, Swedish House Mafia. Durante il nostro percorso musicale l’evoluzione è stata costante, producendo musica dance ed elettronica.  Attualmente le nostre sonorità si sono evolute ispirandoci ad artisti diversi del panorama mondiale.

 

 

Quali sono i 3 dischi ai quali siete più affezionati e che non potranno mai mancare nella Vostra valigia ?

Avendo iniziato mixando con i vinili, ed utilizzando ora i nuovi sistemi digitali, in ogni occasione proponiamo un Dj’s set totalmente inedito, quindi non ci sono particolari dischi che proponiamo ad ogni evento.

 

 

Aneddoti e curiosità

Qual è stato l’aneddoto o la situazione più curiosa che Vi è capitata durante le Vostre performances ?

Durante un Evento c’è stata un’interruzione della corrente causata da un problema tecnico, fortunatamente risolto nel giro di pochi minuti. Non c’è peggior cosa di vedere il pubblico fermarsi di colpo senza ballare la musica.

 

C’è un locale / club / una serata / discoteca particolare che Vi è rimasta nel cuore e di cui vorreste parlarcene per condividerne l’emozione / l’atmosfera ?

Le serate emozionanti sono state molte, ma quella alla quale siamo sicuramente più affezionati è la presentazione della nostra prima compilation al Kursaal Club di Lignano Sabbiadoro davanti a circa 1.000 persone. In quell’occasione eravamo ‘emergenti’, però il pubblico presente si è divertito in maniera incredibile ballando i nostri dischi e l’evento ha segnato la nostra carriera artistica in modo positivo.

 

 

Quale consiglio dareste a chi vuole iniziare il Vostro percorso artistico ?

 

Ci vogliono tanto rispetto e tanta umiltà in questo settore. Molti giovani pensano che basta avere un mixer ed un paio di cuffie per fare il dj, ed il gioco è fatto. Invece bisogna fare tanta strada, lavorare sodo ed avere molta passione. Solo in questa maniera si può andare lontano e magari far diventare questa passione un lavoro.

Un saluto dai Studio Enjoy.

 

Contacts

Grazie a Tutte/i per aver letto questa intervista che è commentabile ( qui sotto ) ed anche condivisibile su tutti i social network copiando ed incollando il link della stessa nelle varie piattaforme.

LORENZOSPEED*

https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

https://www.facebook.com/LORENZOSPiD

https://www.mixcloud.com/LSPDj

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.