NELLO intervistato da LORENZOSPEED*

NELLO intervistato da LORENZOSPEED*

1 ) Qual è stato lo spunto per iniziare a fare il Dj ?

… il mio input è stato una sera in discoteca guardando un Deejay famoso ai tempi ( 1984 )… mi resi conto che era ciò che avrei voluto fare o quantomeno provare… e da lì nacque la passione per la Musica,  per i remix e ad oggi ancora mi diverto come un ragazzino… per me tenere le mani sopra una consolle e le cuffie in testa è tutto…

 

2 ) Qual è l’origine del Tuo nome artistico ?

… l ‘Origine del mio nome artistico è molto semplice.. mi chiamo Antonello ed essendo una persona abbastanza semplice ed un pò anche timida… ho cercato un nome che fosse facile e poco distorto da quello originale.

 

 

Music

3 ) Quali sono gli artisti e/o le band musicali di riferimento per Te ?

… i miei ideali sono un pò tanti …. spazio parecchio nei generi… soprattutto latini… ho a cuore qualche mio idolo, ma lo tengo un pò “ segreto”.

 

4 ) Cos’è per Te la Musica ?

… la Musica per me è un modo di esprimermi… sono una persona di poche parole…. e quando sono in consolle o in uno studio mi sento un pò come se stessi facendo dei monologhi e mi sento realizzato… ( soprattutto se la gente sta ballando e si diverte ).

 

 

5 ) Quali sono i 3 dischi ai quali sei + affezionato e che non potranno mai mancare nella Tua valigia ?

… bè sono tanti che non mancheranno mai… ora dai vinili siamo passati ai cd e chiavette e quindi non pesano neppure più  nelle le valigie e ne posso permettere più di 5 !!! … sicuramente ci sono brani storici di quelli che non passano  mai di moda … un pò come il colore nero.

 

 

6 ) Quale messaggio vuoi comunicare o trasmettere attraverso la Musica ?

… vorrei solo si capisse che dietro tutto ciò… c’è un lavoro fatto con il cuore… se lo facessi solo per denaro non risulterebbe così bello ed espressivo.

 

 

Bio

7 ) Descrivi ai lettori la Tua storia artistica e/o approfittane di questo spazio per lanciare un messaggio a cui tieni particolarmente o che senti di dover comunicare riguardo quello che 6 e che hai da dire.

… la mia storia è semplice … partita così per hobby, poi diventata una passione vera e propria e a sua volta un lavoro a tutti gli effetti… anche se lavoro non mi è mai piaciuto chiamarlo… se fai ciò che ti piace… non lavorerai mai un giorno nella tua vita… perchè non lo puoi considerare tale se ti piace farlo…

 

 

8 ) Quale consiglio daresti a chi vuole iniziare il Tuo percorso artistico ?

… consiglio alle new entries di stare con i piedi per terra… rispetto e pazienza… le cose se devono succedere succedono e basta … il destino va forse un pò aiutato credendoci sempre… ma senza forzare le cose… senza cercare di saltare le “tappe” per capirci…. insomma serenità e voglia di fare … ed un pizzico di fortuna quella non fa mai male. Alla fine sono le uniche cose che mi sento di consigliare a chi vuol intraprendere questo percorso .

 

 

Curiosità

9 ) Qual è stato l’aneddoto o la situazione + curiosa che Ti è capitata durante le Tue performances ?

… bè la più curiosa e bella è stato suonare su un camion allestito in movimento per un paese nella bassa Bergamasca , per intenderci come il carnevale in Brasile … mentre la cosa più assurda sì … mi capitò nei miei primi anni … esattamente alla Discoteca AfroStation di Clusone… un ragazzo un pò alticcio che mi chiese una canzone… io con calma l’avrei messa … ma evidentemente lui non aveva molta pazienza e di punto in bianco cercò di lanciarmi una sedia del locale in consolle… fortunatamente la consolle era rialzata e protetta da un plexiglass che mi salvò  la faccia … ( in tutti i sensi )…

Atmosphere

10 ) C’è un locale / club / una serata particolare che Ti è rimasta nel cuore e di cui vorresti parlarcene per condividerne l’emozione / l’atmosfera ?

… ne ho alcune da pelle d’oca … sicuramente gli eventi grandi sono quelli che fanno più effetto sotto tutti i punti di vista … tra questi ci sono gli appuntamenti Afrodylan e l’altro è l’appuntamento annuale in quel di Innsbruck ( Austria ) dove la kermesse del mio genere c’è tutta… e lì è una bella soddisfazione… poi ai tempi del Woodstock a Ferrara 2005 e 2006 dove ebbi l’ onore di essere invitato da Yano e suonare con lui ..  Yano resta per me il numero uno, in tutto. Mi piace come si pone, come miscela e propone la musica … anche come persona è uno che va dritto senza tanti mah e se … lo stimo veramente tanto! … e poi altri eventi estivi del mio Summer Tour  che hanno il loro perchè … sì, sono una persona che vive molto queste emozioni sulla pelle e non sono davvero poche quelle che porto dentro al cuore … difficile elencarle proprio tutte …

( a proposito di Yano, nota di cronaca, qualche giorno fa abbiamo intervistato anche lui, e la sua intervista è leggibile / commentabile / condivisibile a questo link >>>  http://lorenzospeed.altervista.org/blog/yano-intervistato-da-lorenzospeed/ ).

 

Art will save us & Mixcloud

Per leggere tutte le interviste degli Artisti ( come ad esempio Yano, Nello ed altri ancora ) che hanno già aderito all’iniziativa ‘Art will save us’ promossa da LORENZOSPEED* clicca qui >>> http://lorenzospeed.altervista.org/blog/the-art-save-us/

Se vuoi ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

 

Un pensiero riguardo “NELLO intervistato da LORENZOSPEED*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.