LORENZOSPEED* interviews MARCO DELTA

LORENZOSPEED* intervista MARCO DELTA

1 ) Qual è l’origine del Tuo nome d’arte ?

Marco D ( dove D stava per l’iniziale del mio cognome ) mi pareva troppo semplice in quanto era poco d’impatto relativamente al fatto di proporsi per serate ed eventi, così ho pensato alla corrispondenza della D con la lettera greca “Delta” e da lì ho detto “ok, buona questa”. Quindi, diversamente da quanti pensano ci sia un riferimento alla mitica Lancia Delta S4 dei rally anni ’80-’90 ( della quale peraltro penso ancora oggi che fosse davvero una gran macchina da corsa ! ) Marco Delta ha un origine tutta sua.

 

2 ) Qual è stato lo spunto per iniziare a fare il Dj ?

Nel 1998 facevo parte di un gruppo di amici del paese dove risiedo ( Cogorno, provincia di Genova ), ed ogni anno si organizzava per l’estate una manifestazione sportiva locale che aveva bisogno di momenti musicali durante le premiazioni degli atleti. E’ da lì che ho cominciato le prime esperienze come deejay, quindi in quel caso lo sport come occasione di proposta musicale.

 

 

Music

3 ) Cos’è per Te la Musica ?

Un gran bel modo per trovare pace quando l’ascolti da solo con le tue cuffie. Da deejay produttore invece direi che sia il miglior modo di esprimere sé stessi in un dato momento della propria vita, specialmente quando hai l’opportunità di proporre un tuo set davanti a tanta gente portandola al movimento, a salire, durante il corso della serata.

 

 

4 ) Quali sono gli artisti e/o le band e/o i producers di riferimento per il Tuo gusto musicale ?

Senz’altro una mia grande fonte d’ispirazione per il mio stile produttivo è Gigi D’Agostino. Da lui ho ereditato anche il fatto di abbracciare più stili musicali a seconda del momento e dell’ispirazione, e non uno soltanto. Altri produttori che hanno fortemente ispirato la mia carriera di selezionatore, specie all’inizio, sono stati, in ordine alfabetico, Armin Van Buuren, ATB, Darude, Mauro Picotto, Scot Project, Technoboy aka Dj Gius, Tiesto.

 

 

5 ) Quali sono i 3 dischi ai quali sei + affezionato e che non potranno mai mancare nella Tua valigia ?

L’Amour Toujours ( Gigi D’Agostino )
9 PM ( Till I Come ) ( ATB )
Sandstorm ( Darude ).

 

 

Message

6 ) Quale messaggio vuoi trasmettere tramite la Musica ?

Far sì che ognuno che ascolti la mia musica possa trovare ballando il Benessere interiore.

 

 

7 ) Descrivi ai lettori la Tua storia artistica e/o approfittane di questo spazio per lanciare un messaggio a cui tieni particolarmente o che senti di dover comunicare riguardo quello che 6 e che hai da dire.

Avendo iniziato a fine anni ’90 orientato sui generi musicali Techno, Trance e Progressive, sono passato successivamente negli anni attraverso l’Italodance, il Lento Violento ideato da Gigi D’Agostino, l’Hardstyle in quasi tutte le forme ed ultimamente anche l’EDM ( Electronic Dance Music ) stile Tomorrowland ( il famoso festival estivo belga ) che all’inizio non comprendevo appieno, ma poi sì. Quindi direi con tante influenze di genere ma tutte accomunate dal fatto di proporre ciò che mi fa stare Bene in quel momento. Se siete anche voi djs, quindi, suonate ciò che vi fa star Bene il più possibile !

 

 

8 ) Quale consiglio daresti a chi volesse iniziare il Tuo percorso artistico ?

Inizialmente studiate bene la tecnica di mixaggio, imparate bene tutti i fondamentali e poi, come dicevo prima, suonate ciò che vi fa stare Bene. Se state Bene in consolle, compatibilmente con il contesto dell’evento, staranno bene musicalmente anche le persone presenti. In generale poi non sono fan dei djs troppo statici.

 

 

Aneddoti e curiosità

9 ) Qual è stato l’aneddoto o la situazione + curiosa che Ti è capitata durante le Tue performances ?

Probabilmente una scena “classica” già successa ad altri, e cioè il fatto di camuffare un errore momentaneo nel mix e trasformarlo, grazie alla potenza dei lettori cdj di ultima generazione, in un “numero” che ha esaltato il pubblico ! 😀

 

10 ) C’è un locale / club / una serata / discoteca particolare che Ti è rimasta nel cuore e di cui vorresti parlarcene per condividerne l’emozione / atmosfera ?

Alla discoteca La Rocca di Santo Stefano D’Aveto (Genova), l’evento con special guest Roberto Molinaro nel 2005. Da parte dello staff c’era una grande attesa ed è stata una grande emozione accogliere l’ospite da dj resident insieme ai colleghi nella discoteca in cui abbiamo lavorato praticamente tutto l’anno solare 2005. Fra allegria e risate cenammo insieme a lui nel ristorante sopra il locale, dopodiché Roberto in serata fece un grande set misto fra hit del momento e sue versioni remixate ed inedite che sono rimaste tutt’oggi mitiche. Gran bel ricordo.

 

 

Link Marco Delta su social network e digital stores

Facebook : https://www.facebook.com/marcodelta
Instagram : https://www.instagram.com/marcodeltadj
Twitter : https://twitter.com/marcodeltadj
YouTube : https://www.youtube.com/marcodeltadj
Spotify : https://spoti.fi/2N5FA5f
Apple Music : https://apple.co/323DSJU
SoundCloud : https://soundcloud.com/marcodelta
DemoDrop : https://www.demodrop.com/marcodelta
Promo DJ : https://promodj.com/marcodelta
Mixcloud : https://www.mixcloud.com/MarcoDelta

 

Link e contatti

Per leggere tutti gli articoli del sito, clicca qui >>> https://www.LORENZOSPEED.it

Se vuoi iscriverTi gratuitamente al canale ufficiale Youtube di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.youtube.com/LORENZOSPEED

Per ascoltare tutti i podcast radiofonici e Live di LORENZOSPEED* clicca qui >>> https://www.mixcloud.com/LSPDj

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.