18 Maggio 1994

25 ANNI FA
Il capolavoro di Savicevic, il riscatto di Desailly.
“Non vedo come possiamo perdere”: è il giorno della festa annunciata, in casa Barça: i catalani vinceranno la Coppa. Non è un presentimento: tutti lo sanno. Il più convinto di tutti è proprio Cruijff, l’allenatore. “I tifosi del Milan si godano questo Barcellona: agli italiani non capita tutte le settimane di vedere una squadra che gioca bene come la nostra”.
Poi le cose andarono diversamente: Massaro, Massaro, Desailly e il capolavoro di Savicevic, 4 a 0.
Il Milan annienta il Barcellona dei fenomeni Romario-Stoichkov, campione di Spagna e capace di segnare 60 gol nelle ultime 15 partite di campionato (vincendone 14 e pareggiandone una) e vince la sua quinta Coppa dei Campioni.
Uno dei punti più alti della nostra storia e della storia del calcio italiano in generale, targato ovviamente solo di rossonero!
🔴⚫🔴⚫

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.